Home » DEFCON outlet

DEFCON outlet

ITALCON INCURSORI LIBANO 1982

ITALCON INCURSORI LIBANO 1982 - DEFCON

bellissima foto TCL sopra Beirut nel 1982 durante il primo intervento in LIBANO iniziato proprio in quell''estate. difficile dire quali Paracadutisti della Brigata siano quelli ritratti nella foto, probabilmente INC del 9°,anche se la foto, oggetto anche di stampa su una T shirt dell'epoca, portava la didascalia "PARA' ITAF BEIRUT". si intravede la città di Beirut in basso, in particolare lo stadio ben visibile anche sulla schermata di goggle maps sulla destra.

ai giorni nostri si parla di LIBANO 1 per differenziare quella prima operazione dall'intervento militare italiano del 2006; ma al tempo per LIBANO 1 si intendeva invece il primissimo contingente di Bersaglierp arrivato in agosto nella terra dei cedri, e per LIBANO 2 la missione partita un mese dopo al comando del Col. FRANCO ANGIONI "condor" poi promosso Generale sul campo.

notare le calzature indossate dagli INC,probabilmente una primissima versione delle PARA-ADIDAS, nate all'inizio per lo skydive,ma adottate anche dai reparti specialiI dell'epoca anche in altri ambiti operativi e/o addestrativi.


tratto dalla pagina facebook di DEFCON

- ITALCON

- ITAF

- LIBANO

- INCURSORI

ZA DOM SPREMINI !

ZA DOM SPREMINI ! - DEFCON

ZA DOM SPREMNI !

è un grido di battaglia che -prima ancora di essere ricamato sul patch degli HOS- risaliva alla 2a GM, utilizzato allora dagli Ustascia, un movimento croato nazionalista che spesso viene denominato "fascista" e significa "pronti per la patria".

nella guerra della ex Jugoslavia degli anni 90 la formazione paramilitare HOS (Hrvatske Obrambene Snage) nelle cui fila vennero incorporati molti volontari europei richiamava come fattore catalizzante simboli colori e tradizioni della Croazia antica (tra questi il logo a scacchiera ed appunto il motto) rimasti poi in uso fino al 1995 quando i reparti HOS (composti anche da forze speciali) furono riassorbiti dall'esercito croato.

notare anche l'acronimo HSP (Hrvatska Stranka Prava) riferito al Partito Croato del Diritto del quale l'HOS era appunto la proiezione paramilitare: davvero impressionante questo poster dell'epoca -ormai introvabile- che molti anni fa campeggiava in un importante quanto storico negozio di articoli militari in quel di Monza...portato "forse" da un volontario direttamente dal fronte di battaglia.

gli effettivi dell'HOS raggiunsero il numero di oltre 6.000 volontari e furono giudicati come soldati di valore,spesso combattendo in funzione anti-guerriglia contro i Cetnici (formazioni create da Serbi ) casa per casa.

indipendentemente da formazioni Militari,movimenti Politici,Religioni,Etnie e quant'altro,la storia quella della ex-Jugoslavia testimonia quanto sia difficile far convivere pacificamente popoli diversi,dogma assoluto dei sostenitori del Melting Pot in stile statunitense,senza che prima o poi il tutto non imploda in un luttuoso conflitto annunciato.

 

tratto dalla pagina facebook di DEFCON

- HOS

- MERCENARI

- EX JUGOSLAVIA

- HRVATSKA STRANKA PRAVA

GERONIMO & MEL GIBSON !

GERONIMO & MEL GIBSON ! - DEFCON

"coraggio,anch'io voglio morire,facciamo un bel salto!
GERONIMOOO !!!!"

nel film LETHAL WEAPON è il grido di battaglia con il quale un poliziotto ormai scoppiato da troppe operazioni (nonchè reduce del vietnam come operatore delle forze speciali del progetto PHOENIX) si lancia nel vuoto per portare a terra un aspirante suicida in maniera semplice e veloce...Mel Gibson !

quel grido accompagna da sempre i Parà negli USA e deriva da una affascinante tradizione.

era il 1940 a FORT BENNING, ed il giorno dopo un plotone di allievi PARACADUTISTI avrebbe dovuto affrontare il primo lancio.

essendo giorno festivo,il plotone decise di andare a vedere un film sulla storia del grande capo indiano,GERONIMO, e dopo il film di farsi qualche "giro" di birre.

al rientro in caserma,molti cominciarono a prendere in giro un allievo di nome AUDREY EBERHARDT, dicendogli che avrebbe avuto così tanta paura il giorno dopo, da non ricordarsi nemmeno il suo nome.

"ah si ?" fu la sua risposta " se sarò primo alla porta urlerò GERONIMO !!"

inutile aggiungere che andò proprio così, e da allora urlare GERONIMO ! in uscita da un C 130 è diventato sinonimo di orgoglio, anche perchè formalmente VIETATO essendo OBBLIGATORIO il conteggio (milleuno,milledue..)

il riconoscimento del VALORE GUERRIERO dei nativi americani trova omaggio anche nelle insegne PATCH della 2a infantry division dell'ARMY (operativi dalla 2GM fino all'AFGHANISTAN) e -già nel 1941- nel nome "GERONIMO" posto sul patch del 501st PARACHUTE REGIMENT con il permesso dei diretti discendenti del Grande Capo indiano.

 

tratto dalla pagina facebook di DEFCON

- GERONIMO

- FORT BENNING

- 501st PARACHUTE REGIMENT

- MEL GIBSON

- LETHAL WEAPON

LUCY'S TIGER DEN BANGKOK !

LUCY'S TIGER DEN BANGKOK ! - DEFCON

molto di più di un pub in quel di BANGKOK negli anni settanta.

fondato da un carpentiere americano A.J. RYDBERG assieme alla moglie thai nel 1971 (dopo aver partecipato alla costruzione della base USAF di U-Tapao, piena guerra del Vietnam) è rimasto in attività per più di ventanni (pur con cambi sede) ed ormai chiuso da un pezzo.

il TIGER è rimasto nella memoria come un pezzo di storia unico, fascinoso e irripetibile, all'interno del quale si potevano incontrare militari in servizio,operativi della CIA e piloti di AIR AMERICA, truffatori e poeti, mercenari e giornalisti, il tutto arricchito da una serie di "bullshitters" (cacciapalle) di contorno,e poliziotti thai in borghese.

sembra che il LUCY'S TIGER DEN abbia fatto da base con l'operazione LAZARUS, per il recupero dei prigionieri di guerra in vietnam, e sicuramente ha ispirato B MOVIEs del genere NAM come "ROMBO DI TUONO" interpretato da Chuck Norris e il bellissimo " Fratelli nella notte" con Gene Hackman.

una T shirt venduta dalla rivista SOF/ SOLDIER OF FORTUNE ne recava il logo (qui riprodotto) negli anni 80, anche perchè all'interno del TIGER DEN se ne potevano comprare delle copie, rivista ideata da un ex MAC V SOG, ROBERT K BROWN qui ritratto in una foto dell'epoca (notare la t shirt da lui indossata a SUPPORTO dei combattenti AFGHANI..primi anni 80)

una "succursale" del LUCY'S TIGER DEN fu aperto con altro nome da un abituale frequentatore...ma questa è un altra storia, di nome:

AIRBORNE LEGION BAR !

Much more than a pub in Bangkok in the seventies.

Founded by an American Carpenter A.J. Rydberg together with his thai wife in 1971 (after participating in the construction of the usaf base of u-Tapao, full Vietnam war) he stayed in Activities for more than twenty years (although with headquarters changes) and now closed from one piece.

The Tiger remained in memory as a piece of unique, fascinating and unrepeatable history, within which you could meet military in service, CIA operational and air America pilots, Scammers and poets, mercenaries and journalists, all enriched by a series of "bullshitters" (Tattletale) of contour, and Thai cops in borghese.

It seems that Lucy's tiger den has made a base with operation Lazarus, for the recovery of war prisoners in Vietnam, and definitely inspired b movies like this nam as " thunder roar " played by Chuck Norris and the beautiful " Brothers in the night " with Gene Hackman.

A T shirt sold by the sof / soldier of fortune magazine had the logo (here reproduced) over the years 80, also because inside the tiger den they could buy copies, magazine designed by a former mac v SOG, Robert K Brown Here portrait in a photo of the era (notice the t shirt he worn
Supporting Afghan fighters.. first years 80)

A "Branch" of Lucy's tiger den was opened with other name by a regular goer... but this is another story, by name:

AIRBORNE LEGION BAR !

tratto dalla pagina facebook di DEFCON

cliccando sulla foto si accede alla canzone "lucy's tiger den" su YOU TUBE

- LUCY'S TIGER DEN

- AIRBORNE LEGION BAR

- ROBERT K BROWN

- SOLDIER OF FORTUNE

 

 

IL VERO JOHN RAMBO ! OPERAZIONE LAZARUS

IL VERO JOHN RAMBO ! OPERAZIONE LAZARUS - DEFCON

"....sulla mia scrivania c'è una foto scattata nel 1982 con la squadra B,la mia vecchia unità Delta. è una delle rare foto di gruppo scattate all'interno della Delta Force.nel corso del decennio successivo quasi ogni uomo che compare in quella foto sarebbe rimasto ferito,storpiato,mutilato,ucciso."

con queste toccanti parole ERIC L HANEY (membro delle Delta Force sin dalla sua costituzione) apre il libro DELTA FORCE IN AZIONE, edito in italia da Longanesi una decina di anni fa.

la parte più interessante è quella relativa alla prevista operazione di recupero dei POW-prigionieri di guerra in vietnam che era stata programmata con tanto di ricostruzione di POW CAMP addestrativo, ma mai condotta a termine dalla DELTA FORCE.

l'operazione di recupero dei P.O.W. aveva ispirato i films FRATELLI NELLA NOTTE (1983), MISSING IN ACTION (1985) e per ultimo il celebre RAMBO 2 (1985); nella realtà l'unica operazione paramilitare fu condotta dal ten.col.in congedo delle special forces J. BO GRITZ con tanto di arresto in thailandia(città di acquartieramento: Nakhon Phanom,già sede di un importante aeroporto per le operazioni clandestine del MAC V SOG) e relativo processo (operazione LAZARUS);

nella foto notiamo J. BO GRITZ (a sinistra nella foto in borghese) avviarsi in tribunale accompagnato dal suo avvocato thailandese che sorregge la sua camicia sovraccarica di decorazioni: verrà esposta alle spalle del Colonnello durante le varie udienze.

nel libro il "delta operator" ERIC L HANEYs i pone inquietanti interrogativi sul perchè quella operazione privata organizzata dall' ex colonnello dei berretti verdi fu di fatto sabotata, in modo da stoppare definitivamente un intervento ufficiale della Delta Force che sicuramente avrebbe dato ben altri esiti a livello di riscontro operativo:

a distanza di soli cinque anni dalla fine del conflitto in VIETNAM era abbastanza probabile che ci fossero ancora dei prigionieri americani ancora in vita, considerata anche la giovanissima età media dei soldati lì inviati a combattere;

era evidente allora come -purtroppo- ora, che le decisioni politiche spesso sono radicalmente staccate dalla sensibilità profonda di una moltitudine di cittadini di percepire una cosa come giusta od ingiusta a prescindere da chi in quel momento governa..

nel riquadro più piccolo una foto più recente del Col. Gritz, in quella più grande,durante il processo in thailandia nei primi anni 80, dopo l'arresto di tutta la sua squadra a Nakhon Phanom,Thailandia.

 

tratto dalla pagina facebook di DEFCON

- BERETTI VERDI

- POW-MIA

- COL. BO GRITZ

- NAKHON PHANOM